Accordo quadro tra Fondazione Agrion e SATA S.r.l.

Una nuova collaborazione strategica per lo sviluppo dell’agricoltura piemontese.

Lunedì 22 novembre 2021, in occasione del Convegno “Emergenza elateridi su Patata. Quali strategie per il futuro?”, il presidente di Agrion, Giacomo Ballari, e il presidente di SATA S.r.l., Giuseppe Concaro, hanno siglato un accordo quadro di collaborazione, di validità triennale, per la realizzazione di attività di ricerca in campo ortofrutticolo, mediante lo sviluppo e la conduzione di innovative proposte progettuali comuni.

“Prosegue il nostro impegno per garantire all’agricoltura piemontese strumenti sempre più moderni, innovativi e sostenibili, capaci di rispondere alle nuove esigenze ambientali ed economiche – ha dichiarato il presidente Ballari -. L’accordo quadro siglato con SATA S.r.l. si concretizzerà attraverso attività di collaborazione e di consulenza tecnico-scientifica, al fine di sviluppare congiuntamente attività di comune interesse attraverso la conduzione e lo sviluppo di progetti di ricerca comuni per il settore ortofrutticolo. Il nostro obiettivo è guardare al futuro dell’agricoltura, per una valorizzazione e una tutela sempre maggiore del territorio e delle filiere piemontesi.”.

“Innovare e crescere insieme: è il motto di SATA che ben si sposa con la volontà di instaurare una nuova collaborazione con la Fondazione Agrion, mettendo a frutto più di 35 anni di esperienza maturata nell’ambito della sperimentazione, della consulenza e dei servizi offerti a livello nazionale per numerose filiere vegetali, tra cui assolutamente quella ortofrutticola e cerealicola. – le parole del Giuseppe Concaro, Presidente di SATA Srl – Siamo consapevoli del ruolo e delle nostre responsabilità per garantire una crescita diffusa e sostenibile degli operatori di tutto il nostro settore.”

SATA S.r.l. è una società di Quargnento (AL) che offre servizi integrati di progettazione, consulenza e controlli a tutti i soggetti della filiera agroalimentare, seguendo i prodotti e i processi di trasformazione lungo la filiera. Un valore aggiunto per gli operatori delle filiere che hanno l’esigenza di presidiare, sviluppare e innovare i loro processi aziendali e i loro prodotti su tutto il territorio Italiano.

Scrivi una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.I campi obbligatori sono contrassegnati *