KIMOR – La moria del kiwi – Un approccio sperimentale per chiarirne l’eziologia e mettere a punto strumenti di prevenzione e difesa

TITOLO PROGETTOLa Moria del kiwi – Un approccio sperimentale per chiarirne l’eziologia e mettere a punto strumenti di prevenzione e difesa
ACRONIMOKIMOR
PARTNERFondazione Agrion – Settore Fitosanitario regionale
ENTE FINANZIATORERegione Piemonte
ANNO DI INIZIO2017
DURATA3 anni
OBIETTIVIMettere a punto nuove pratiche agronomiche da impiegare al momento dell’impianto per prevenire la moria delle piante di kiwi
  
DESCRIZIONE












Si prevede quindi l’allestimento di un campo dimostrativo nel quale vengano adottate tutte le misure delle quali si è a conoscenza finalizzate a prevenire il fenomeno della moria del kiwi.
In particolare si attueranno quei criteri che soddisfino le esigenze agronomiche in modo da contrastare l’insorgenza di condizioni di asfissia radicale che sempre accompagnano questo fenomeno. L’impianto verrà realizzato predisponendo un’adeguata baulatura atta a garantire lo sgrondo delle acque d’irrigazione e assicurando una generosa quantità di sostanza organica, anche con la distribuzione di ammendanti e compost che garantiscano alle radici il miglior grado di ospitalità.
Saranno inoltre impiantati diverse tipologie di portinnesti che da bibliografia risultano avere una tolleranza maggiore agli stress ambientali. Il fabbisogno idrico giornaliero delle piante sarà definito con l’ausilio di sonde di umidità (tensiometri elettronici) che monitorano in real time il contenuto idrico del suolo. Ovviamente a confronto di queste proposte è previsto un testimone non trattato sul quale valutare l’eventuale differenza di sintomi da moria con le altre tesi.